Studio della Dott.ssa Annamaria Colombo
BRESCIA p.le Cesare Battisti, 12 -25128- | MILANO via Bergamo, 11 -20135-
030 5033248 | 02 5461753 - 349 7719811 info@logopediacounseling.it

Logopedia

Lo Studio Logopedia e Counseling si occupa della riabilitazione e del percorso educativo dei disturbi e dei problemi:

Studio Colombo-15Linguaggio (DSL: disturbi specifici di linguaggio): ritardo nella acquisizione del linguaggio e disturbi della comprensione nei bambini; problemi di pronuncia, difficoltà nelle capacità espressiva negli adulti e nei bambini.

Lettura, scrittura e calcolo (DSA disturbi specifici di apprendimento: Dislessia, Disortografia, Disgrafia e Discalculia), difficoltà nell’acquisizione della lettura e della scrittura, difficoltà di calcolo.

Deglutizione e masticazione: terapia mio-funzionale, recupero delle funzioni orali su indicazione del dentista o dell’esperto in postura;

Balbuzie: trattamento della balbuzie con tecniche di controllo della fluenza verbale.

Voce: difficoltà di emissione nella voce parlata, artistica e pubblica; problemi alle corde vocali a seguito di intervento chirurgico oppure su indicazione dello specialista.

VALUTARE IL LINGUAGGIO

Cosa facciamo in studio? Se il vostro bambino è piccolo rassicuratevi….si parte da un momento di gioco spontaneo con il papà e la mamma, i giochi sono scelti accuratamente: di solito sono fare la pappa e animali, ma possono anche essere cubi colorati. Quando il bambino è abbastanza a suo agio e non è troppo stanco, finito di giocare col genitore, il logopedista cerca anche di somministrare qualche test di linguaggio specifico (usando oggetti od immagini) al fine di perfezionare i dati per la valutazione. Se il bimbo è più grande si effettuano due o tre sedute in cui si somministrano test e si ascolta in modo tecnico come parla. Alla fine della valutazione ci si trova con i genitori per spiegare quanto si è visto e valutato.

Il trattamento logopedico e psicomotorio combinati permettono di effettuare sedute di terapia anche in bambini molto piccoli e scarsamente collaboranti, utilizzando un approccio ludico, ma rigoroso nei metodi e nei risultati.